1. Home
  2. Arte
  3. Chiesa
  4. Cappella dell'Immacolata nella chiesa di San Francesco

Cappella dell’Immacolata nella chiesa di San Francesco

La cappella dell'Immacolata contiene numerosi affreschi di Girolamo Tessari, detto Girolamo del Santo, datati tra il 1523 e il 1526.
Lo sposalizio della Vergine (1523 - 1526) - Girolamo Tessari

Lo sposalizio della Vergine (1523 - 1526) - Girolamo Tessari - Chiesa di San Francesco a Padova

Parete di sinistra

Vista d'insieme della parete di sinistra
Vista d’insieme della parete di sinistra (© Ufficio Beni Culturali)

Gli elementi che compongono la parete di sinistra della cappella sono:

  • L’albero di Iesse, all’interno del pilastro di sinistra
  • Il profeta Geremia (sulla volta)
  • Due episodi delle Storie di Maria
  • Tre ritratti della genealogia di Gesù
  • Un dipinto murale con iscrizione commemorativa

L’albero di Iesse

Il profeta Geremia


L’immagine del profeta Geremia è inserita entro una ghirlanda rossa; ai tre vertici della vela, grottesche, teste femminili e testa leonina da cui dipartono tralci d’acanto fioriti.

Storie di Maria

Genealogia di Gesù

Per l’elenco completo degli affreschi raffiguranti gli ascendenti di Gesù, vedere l’articolo La genealogia di Gesù su questo sito.

Dipinto murale con iscrizione commemorativa

Decorazione muraria con effetto di trompe l’oeil, riproducente mensole sorreggenti una trabeazione modanata; al centro, una cornice dal profilo mistilineo racchiudente delle nuvole e teste di cherubini, incornicianti una iscrizione commemorativa del 1855. Questo il testo dell’iscrizione:

D.O.M. / IN HON. B. MARIAE VIRGINIS / PAROECIA S. FRANCISCI / PRIVILEGIUM IMMACULATAE CONCEPTIONIS JAM DIU VENERATA / EX ORE PII IX P.M. / MISTERIUM ADORANS / DOMINICA INFR. OCT. ASCENSIONIS / ANNO MDCCCLV / FIDELIUM EXULTATIONIS MONUMENTUM / HOC TEMPLUM QUADRATO LAPIDE ORNATUM / INNUENTE EPISCOPO PAT. / VOVIT


Altare e parete di fondo

Altare della Madonna Immacolata

Altare della Madonna Immacolata (1525-1530) - maestranze venete
Altare della Madonna Immacolata (1525-1530) – maestranze venete (© Ufficio Beni Culturali)


L’altare, ad opera di maestranze venete, ha una datazione compresa tra il 1525 è il 1530. E’ costituito da una mensa in pietra e muratura, e da un dossale con cornici modanate, in parte dipinto sulla parete della cappella. Sul dossale e ai lati del paliotto compare quattro volte l’emblema della Confraternita di Santa Maria della Carità.

Nella parete di fondo, sopra l’altare, si riconoscono le estremità inferiori dei corpi di due putti; a sinistra, parte di una ghirlanda fiorita.

Al centro del paliotto dell’altare, intarsio marmoreo raffigurante la Madonna con Gesù Bambino.

Allegorie della Carità e della Fede

Ai due lati dell’altare sono presenti gli affreschi raffiguranti la Carità e la Fede.


Parete di destra

Vista d'insieme della parete di destra
Vista d’insieme della parete di destra (© Ufficio Beni Culturali)

Gli elementi che compongono la parete di destra della cappella sono:

  • L’albero di Iesse, all’interno del pilastro di destra
  • Il profeta Isaia (sulla volta)
  • Due episodi delle Storie di Maria
  • Tre ritratti della genealogia di Gesù
  • Una decorazione pittorica ad affresco

Albero di Iesse

Profeta Isaia

L’immagine del profeta Isaia è inserita entro una ghirlanda rossa; ai tre vertici della vela, grottesche, teste femminili e testa leonina da cui dipartono tralci d’acanto fioriti.

Storie di Maria

Genealogia di Gesù

Per l’elenco completo degli affreschi raffiguranti gli ascendenti di Gesù, vedere l’articolo La genealogia di Gesù su questo sito.

Decorazione pittorica ad affresco

Decorazione muraria con effetto di trompe l’oeil, riproducente mensole sorreggenti una trabeazione modanata; al centro, una cornice dal profilo mistilineo con teste di putti.

L’iscrizione all’interno della cornice è del 1954.


Volte

Volta della cappella

Nell’affresco sulla volta della cappella è raffigurato Dio Padre benedicente, tra i profeti Geremia (a sinistra di chi guarda) e Isaia.

L’immagine di Dio Padre è inserita entro una cornice circolare tinta ad arcobaleno, circondata da nubi e teste di cherubini, su cielo stellato.

Crociera antistante la cappella

Sulla volta della crociera antistante la cappella sono raffigurati i quattro evangelisti.


Crediti fotografici

Le immagini aventi in didascalia la dicitura “© Ufficio Beni Culturali” e le relative descrizioni appartengono all’Archivio fotografico dell’Ufficio beni culturali  della Diocesi di Padova.

Una donna con la lanterna accesa accoglie sull'uscio Gesù che arriva di notte.

Bollettino parrocchiale del 27 novembre 2022

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo…
[Mt 24,37-44]

Categorie

Logo del Giubileo 2025

Logo del Giubileo 2025